Dal libretto di cerimonia di Gabriele e Samuela: “La favola del Sole e della Luna”

samuela_gabriele_4

Oggi sposi!

Oggi voglio presentarvi una coppia di Como, Gabriele e Samuela. Si sono sposati lo scorso 12 dicembre, in un Castello favoloso e in un’atmosfera invernale, arricchita da fiocchi di neve, dettagli in grigio a pois bianchi, e da eleganti alberi di Natale.
Samuela, nel suo abito lungo e fluttuante, ammantata da una stola in pelliccia, era una splendida “Regina delle Nevi”, come l’ho chiamata più volte durante le nostre conversazioni telefoniche. E l’indiscutibile bellezza di questa coppia, così evidente nelle foto che seguono, è anche nella straordinaria storia che li accompagna, lunga dieci anni, e ricca di eventi così incredibili da sembrare la perfetta sceneggiatura di un film di Hollywood.
Ho avuto il piacere di occuparmi, per Gabriele e Samuela, di alcuni servizi:

1) la stesura dei testi personalizzati per il libretto di cerimonia (si sono sposati con rito civile);
2) la grafica e l’editing del libretto di cerimonia, grazie all’aiuto del mio grafico di fiducia;
3) la realizzazione del loro Engagement Book, regalo di nozze a sorpresa di Samuela per Gabriele.

samuela_gabriele_libretto

Libretto di cerimonia di Gabriele e Samuela

Oggi voglio mostrarvi alcune immagini delle nozze (tutte di JV GROUP) e del libretto di cerimonia, e uno dei tre testi che ho scritto per loro, una dolcissima favola ispirata alla loro storia.
A proposito dei testi, Gabriele e Samuela mi avevano chiesto di scrivere qualcosa che li rispecchiasse, ma che non cadesse nel “melenso”. D’accordo con la loro visione, ho creato dei testi che parlavano di loro e del loro amore, ma sempre con un tono semplice e leggero. Che poi durante la cerimonia si siano commossi tutti, celebrante incluso, non è colpa mia, eh! ;)
Prossimamente vi mostrerò anche le immagini del loro Engagement Book e vi riporterò anche qualche stralcio del racconto.
Buona visione e buona lettura, e ditemi cosa ne pensate usando il form dei commenti in basso!

gabriele  

samuela

La favola del Sole e della Luna

In un angolo dell’Universo, dalla notte dei tempi, il Sole e la Luna giravano nel rituale della loro infinita danza. Il Sole calava e la Luna si mostrava al mondo, e dopo una notte di sogni e speranze, il Sole tornava a infuocare il cielo, mentre la Luna svaniva dentro a un ricordo.
Un giorno scoprirono l’esistenza l’uno dell’altra, e la trovarono piacevole. Iniziarono a guardarsi e a sorridersi da lontano, sfiorandosi con lo sguardo all’alba e al tramonto. Solo pochi secondi, e in quei pochi secondi si innamorarono.

Il giorno e la notte si alternavano, e scandite da sguardi fugaci, passarono settimane, anni. Un decennio. Per tutto quel tempo si sfiorarono con gli occhi, nulla di più: questo solo gli fu concesso. Non sempre, però, riuscirono a vedersi e a irradiare luce verso l’amato.
A volte un temporale turbava il Sole e lo rendeva malinconico e stanco, a volte una nube capricciosa velava il volto della Luna e la oscurava. Così si allontanavano per mesi, e quei pochi secondi che l’Universo aveva concesso loro per incontrarsi passavano senza un saluto, senza un bacio lanciato nel cielo.
Altre volte il Sole la rassicurava: “Sono sempre con te. Anche quando non mi vedi”, le disse nel pieno di un tramonto estivo. La Luna era incantevole quella sera, mentre si preparava a mostrare al mondo la sua falce crescente.

lettura_libretto samuela_gabriele_1 samuela_gabriele_2

Un giorno, d’inverno, un fiocco di neve cadde dalle nubi e la Luna, che lo scambiò per una delle sue lacrime, lo accolse su una guancia. Il fiocco di neve comprese cosa la affliggeva, e le rivelò un segreto: sarebbe presto arrivato un giorno in cui avrebbe potuto abbracciare il Sole, e non separarsene mai più.

Il tempo passava, il freddo dell’inverno lasciò il posto ad una nuova primavera, e a una nuova estate. Nel mese di agosto, all’alba di giornata molto calda, Il Sole capì dal colore del cielo che sarebbe accaduto qualcosa, qualcosa di straordinario. Salutò la Luna a suo modo, come ogni giorno, e le sussurrò nel vento che quel giorno l’Universo avrebbe fatto loro una sorpresa, un dono inestimabile che non avrebbero mai dimenticato. La Luna ricordò le parole del fiocco di neve, e colma di aspettative, ripeté ciò che aveva sempre fatto negli ultimi anni: pazientemente, attese.

samuela_gabriele_3 samuela_gabriele_anelli

All’ora designata dall’Universo, lo vide. Davanti a Lei. Sulla Terra calò la notte in pieno giorno, e tutto si fermò: alberi, animali, persone, tutto si arrestò per osservare lo spettacolo meraviglioso che in Cielo prendeva vita e sostanza. Dopo anni di sguardi, baci nel vento, rassegnazione e speranza, erano l’uno davanti all’altra, e guardandosi negli occhi a pochissima distanza, finalmente si toccarono, si abbracciarono, si amarono. E che lo crediate o meno, che la vediate o meno, la straordinaria eclissi di quel giorno continua ancora oggi. E da oggi, durerà per sempre.

 

Post consigliati:

Una Wedding Writer per me: la Proposta / prima parte
La vera bellezza (ovvero, il cuore di un Wedding Book)
Dal Wedding Book di Lorenzo e Martina: l'arrivo della sposa

Lascia un commento